Questo sito utilizza cookie per agevolare la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

campagna contro la caccia alla volpe
CANCELLIAMO LA BARBARIE DELLA "CACCIA" ALLA VOLPE E DELLO STERMINIO DEI CUCCIOLI SELVATICI IN TANA!

FIRMA ANCHE TU SU http://chng.it/qW6GscFz6W

Sapevi che la volpe viene brutalmente uccisa tutto l'anno? Il motivo? È colpevole di nutrirsi della fauna pronto caccia: in particolare, lepri e fagiani semi-domestici che vengono acquistati per i ripopolamenti venatori , ovvero per essere sparati all'apertura della stagione venatoria. Quindi, le volpi non sono gradite perché entrano in competizione con il piccolo popolo delle doppiette... e, per giustificare questa barbarie, i cacciatori hanno costruito la favola della volpe "animale dannoso", sobillando i piccoli allevatori e facendo loro credere che l'unica soluzione possibile per limitare presunti danni causati da eventuali predazioni, sia l'uccisione di massa. E pensare che la soluzione vera c'è, ma non conviene: è quella, più impegnativa, di proteggere i propri animali da cortile fornendo riparo notturno adeguato.

Tanti animali - di cui la volpe è il simbolo - vengono letteralmente massacrati non solo nella stagione venatoria ma tutto l'anno, grazie al "pretesto" del controllo numerico e senza applicare le valide soluzioni non cruente - che tra l'altro sarebbero prioritarie per legge e che consentirebbero una gestione faunistica scientificamente valida, efficace ed etica. In particolare, non c'è mai pace per le volpi, neanche per le mamme e per i cuccioli. La pratica della caccia in tana, che oggi riguarda la volpe ma in futuro potrebbe interessare anche altri animali - è ancora possibile, nonostante i vari profili di illegittimità. Avviene così. Tanti cani uccidono una mamma volpe, che non scappa, ma tenta di difendere i propri piccoli, indifesi, che sono dentro la tana. Una mamma contro mute di cani, che si lascerà uccidere per i propri cuccioli. Sarà comunque inutile: anch'essi moriranno, sbranati o lasciati morire di fame.

BASTA CACCIA ALLA VOLPE, BASTA UCCISIONI, BASTA BARBARIE DELLA CACCIA IN TANA, PER QUALSIASI SPECIE. CHIEDIAMOLO ASSIEME, CHIEDIAMOLO A MIGLIAIA, SOSTENIAMO L'INIZIATIVA LEGISLATIVA CHE PROMUOVEREMO UNITI. #SALVALAVOLPE ANCHE TU CON LA TUA FIRMA

Fai una donazione sicura in due click!

Inserisci sotto il tuo importo :)

5x1000